Cessioni di benzina e gasolio, è disponibile la nuova procedura web per l’invio dei corrispettivi

Dal 23 ottobre 2020 in ambiente di addestramento e dal 27 ottobre 2020 in ambiente di esercizio, è disponibile la nuova procedura web predisposta dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ai fini della trasmissione dei dati dei corrispettivi relativi alle cessioni di benzina e di gasolio utilizzabili come carburanti per motori.

La realizzazione di tale applicazione web – si legge in una nota delle Dogane – consente di ampliare le modalità di trasmissione dei dati a disposizione degli operatori, introdotte con la Nota 5 luglio 2018, n. 73285 , attraverso la compilazione online del modulo realizzato secondo le regole del “Tracciato unico Cessione carburanti Registro C/S”.

Nel Portale Unico Dogane Monopoli (PUDM), alla sezione “Assistenza online” sono consultabili le istruzioni per chiedere assistenza e per segnalare eventuali malfunzionamenti. Si ricorda che l’art. 2, comma 1-bis, del D.Lgs. 5 agosto 2015, n. 127 – introdotto dall’art. 1, comma 909, della Legge 27 dicembre 2017, n. 205 (Legge di Bilancio 2018) – ha previsto l’obbligo di memorizzazione elettronica e trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi derivanti da cessioni di benzina e gasolio destinati ad essere utilizzati come carburanti per motori.

In attuazione di tale norma, con il Provvedimento direttoriale 30 dicembre 2019, n. 1435588 , l’Agenzia delle Entrate – modificando il Provvedimento 28 maggio 2018, n. 106701 – definisce i termini di avvio dell’adempimento, differenziati per soggetto in relazione all’ammontare della benzina e gasolio erogato nel 2018 per singolo impianto.

Si prevede in particolare quanto segue:

DECORRENZA dei NUOVI OBBLIGHI in MATERIA di MEMORIZZAZIONE ELETTRONICA e TRASMISSIONE TELEMATICA

IMPIANTI

DECORRENZA

TRASMISSIONE dei DATI

Nel 2018 hanno erogato complessivamente benzina e gasolio destinati a essere utilizzati come carburanti per motore, per una quantità superiore a 3 milioni di litri.

1° gennaio 2020

Dati dei corrispettivi relativi ai mesi di gennaio, febbraio e marzo 2020: entro il 30 aprile 2020

Dati dei corrispettivi relativi ai mesi da aprile 2020 in poi: con cadenza mensile entro l’ultimo giorno del mese successivo a quello di riferimento

Nel 2018 hanno erogato complessivamente benzina e gasolio destinati a essere utilizzati come carburanti per motore, per una quantità superiore a 1,5 milioni di litri.

1° settembre 2020

Dati dei corrispettivi relativi ai mesi da settembre 2020 in poi: con cadenza mensile entro l’ultimo giorno del mese successivo a quello di riferimento (2 novembre 2020, in quanto il 31 ottobre cade di domenica).

Tutti gli altri impianti, diversi da quelli di cui ai punti precedenti e al punto 2.1. del Provvedimento 28 maggio 2018, n. 106701

1° gennaio 2021

Per i soggetti che effettuano la liquidazione periodica Iva con cadenza trimestrale, la trasmissione dei dati dei corrispettivi può essere effettuata con cadenza trimestrale anziché mensile (in tal caso va effettuata entro l’ultimo giorno del mese successivo al trimestre di riferimento).

logo