Servizio @e.bollo: la procedura di accreditamento

L’Agenzia delle Entrate ha dettato le istruzioni relative alla procedura di accreditamento – da parte dei PSP aderenti al sistema pagoPA – quali intermediari abilitati al servizio @e.bollo. A tal fine occorre stipulare un’apposita convenzione con l’Agenzia delle Entrate che prevede:

  1. le modalità di adesione e di gestione dell’utenza dei singoli PSP;
  2. le modalità di acquisizione e conservazione dei codici identificativi necessari alla predisposizione, a cura dei PSP, delle marche da bollo digitali;
  3. le modalità di rendicontazione e riversamento, nonché la misura del compenso per lo svolgimento del servizio.

Per stipulare la convenzione con l’Agenzia delle Entrate e attivare il servizio @e.bollo, i PSP possono rivolgersi alla propria associazione di categoria o inviare una mail all’Agenzia delle Entrate, Divisione Servizi, Settore Versamenti e Innovazioni, Ufficio Rapporti con gli intermediari ed enti (div.serv.rie@agenziaentrate.it).

Con un altro comunicato , l’Agenzia ha reso noto che la vigente convenzione relativa al servizio di emissione dei contrassegni sostitutivi delle marche da bollo, scaduta il 31 maggio, è stata prorogata, alle stesse condizioni, fino al 31 dicembre 2020, fatta salva la facoltà di recesso da esercitarsi con le modalità stabilite.

logo