100 milioni per Wi-fi e tecnologie emergenti

Nei giorni scorsi il Cipe ha deliberato lo stanziamento di 100 milioni di euro al fine di incentivare lo sviluppo del Wi-Fi e delle tecnologie emergenti, quali intelligenza artificiale, blockchain e internet delle cose.

Al riguardo, attraverso un comunicato stampa pubblicato sul proprio sito il Ministero dello Sviluppo economico ha specificato che tali risorse erano già state destinate (Delibera Cipe 22 dicembre 2017, n. 105) alle seguenti linee di intervento:

  1. cofinanziamento di progetti di ricerca, sperimentazione, realizzazione e trasferimento tecnologico aventi ad oggetto l’applicazione della tecnologia 5G a beni e servizi di nuova generazione promossi dalle Regioni coinvolte nel progetto di sperimentazione pre-commerciale del 5G posto in essere dal Mise (60 milioni);
  2. cofinanziamento di progetti promossi da altre Regioni, altri Dicasteri o enti pubblici di ricerca, per lo sviluppo di servizi di nuova generazione (35 milioni);
  3. sviluppo della fase II del progetto wifi.italia.it (5 milioni).
logo