730 precompilato, fino a domani è possibile annullare e correggere la dichiarazione inviata

Dal 28 maggio scorso è possibile annullare il 730 già inviato e presentare una nuova dichiarazione corretta tramite l’applicazione web; la dichiarazione può essere annullata una sola volta e fino al 20 giugno 2019. Con l’annullamento, tutti i dati inseriti saranno cancellati e sarà di nuovo disponibile la dichiarazione precompilata dall’Agenzia.

Si ricorda inoltre che:

  1. è possibile annullare il modello 730 se lo stato della ricevuta dell’invio risulta “Elaborato” e accedendo all’applicazione con le stesse credenziali utilizzate per l’invio;
  2. in caso di compilazione di Redditi aggiuntivo o correttivo del 730, è necessario prima cancellare i dati inseriti cliccando su “Ripristina” nella sezione “Redditi aggiuntivo e correttivo/integrativo”;
  3. per procedere con l’annullamento occorre selezionare “Richiedi annullamento 730”;
  4. annullando il 730 inviato, automaticamente viene rimosso anche l’F24 eventualmente predisposto;
  5. nella sezione “Ricevute” è possibile controllare e stampare le ricevute dell’annullamento del 730 e dell’F24;
  6. in caso di dichiarazione congiunta, l’operazione di annullamento deve essere richiesta solo dal dichiarante.

Una volta annullato il 730, non risulta essere stata presentata alcuna dichiarazione e, quindi, occorre trasmetterne una nuova; in caso contrario la dichiarazione risulterà omessa. È possibile inviare il nuovo 730 dopo che sono trascorse 24/48 ore dall’annullamento del precedente.

logo