Assegno unico: nuova procedura per la trasmissione delle domande

|

Sono disponibili nella procedura internet relativa alla trasmissione delle domande dell’assegno unico universale, le seguenti nuove funzionalità:

  • Modifica della domanda;
  • Visualizzazione dei pagamenti;
  • Evidenza delle posizioni con anomalie o incompletezze.

Lo ha comunicato l’Inps con il Messaggio 9 maggio 2022, n. 1962 , precisando, tra l’altro, che i campi potenzialmente oggetto di modifica sono relativi a:

  • variazione o inserimento della condizione di disabilità del figlio;
  • variazioni della dichiarazione relativa alla frequenza scolastica/corso di formazione per il figlio maggiorenne (18-21 anni);
  • modifiche attinenti all’eventuale separazione/coniugio dei genitori;
  • il codice fiscale dell’altro genitore (a condizione che questi non abbia già fornito la propria modalità di pagamento e non abbia già percepito un pagamento);
  • i criteri di ripartizione dell’assegno tra i due genitori sulla base di apposito provvedimento del giudice o dell’accordo tra i genitori;
  • spettanza delle maggiorazioni previste dagli artt. 4 e 5 del D.Lgs. n. 230/2021;
  • variazioni attinenti alle modalità di pagamento prescelte dal richiedente e dall’eventuale altro genitore.

Le modifiche apportate hanno effetto dal momento in cui sono inserite in procedura e, pertanto, non generano il diritto a conguagli per importi arretrati, con l’eccezione della dichiarazione relativa alla condizione di disabilità del figlio/a laddove preesistente alla modifica in domanda (in tal caso il richiedente deve indicare la data di decorrenza della disabilità).

Nella sezione “Consulta e gestisci le domande che hai presentato”,  tramite il tab denominato “Pagamenti”, sarà invece possibile visualizzare la lista dei pagamenti disposti suddivisi per competenza mensile con la specifica modalità di pagamento utilizzata.

Con la sezione “Consulta e gestisci le domande che hai presentato”, infine, sarà possibile visualizzare il campo “Evidenze”, in cui saranno mostrate tutte le eventuali criticità emerse durante la fase istruttoria della domanda e che ne impediscono il completamento. Per sbloccare la domanda, sarà necessario l’intervento del richiedente per sanare le eventuali irregolarità indicate che potranno riguardare anche la modalità di pagamento prescelta, la necessità di ulteriore documentazione da allegare a comprova dei requisiti per il diritto e/o la misura dell’assegno.

Piazza IV Novembre, 5 20025 Legnano
CF e PIVA 04713120964
Iscritti all'Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Milano.

Lavora con noi

Il nostro successo quotidiano dipende dalla qualità delle persone che lavorano nel nostro Studio, è per questo che crediamo nel valore e nel potenziale umano.
Essendo le nostre realtà in continua espansione siamo sempre pronti ad investire su nuove risorse.
Entra a far parte del nostro Team! Inviaci il tuo curriculum vitae, valuteremo con attenzione la tua candidatura con l’obiettivo di coinvolgerti nelle nostre ricerche di personale.






    ALLEGA CURRICULUM VITAE

    Esprimo il consenso al trattamento dei miei dati personali al fine che venga fornito il servizio o eseguita la prestazione richiesta

    Lavora con noi - Work with us
    Close