Bonus Tv: pubblicato l’elenco dei prodotti idonei

Al fine di verificare se una Tv o un decoder rientrano tra i prodotti per i quali è possibile usufruire del bonus Tv, il Ministero dello Sviluppo economico ha pubblicato un elenco dei prodotti idonei. Al riguardo si precisa che:

  1. con il D.M. 18 ottobre 2019 – emanato in attuazione dell’art. 1, comma 1039, lettera c), della Legge 27 dicembre 2017, n. 205 (Legge di Bilancio 2018), come modificato dall’art. 1, comma 1110, lettera b), della Legge 30 dicembre 2018, n. 145 (Legge di Bilancio 2019) – sono state dettate le modalità per l’erogazione dei contributi per l’acquisto di apparati televisivi idonei alla ricezione dei programmi con le nuove tecnologie trasmissive DVB-T2;
  2. il contributo, in particolare, è riconosciuto per l’acquisto di apparecchiature di ricezione televisiva di cui all’art. 3-quinquies, comma 5, terzo periodo, del D.L. 2 marzo 2012, n. 16, convertito con modifiche dalla Legge 26 aprile 2012, n. 44. La norma da ultimo citata prevede che a partire dal 1º gennaio 2017 gli apparecchi atti a ricevere servizi radiotelevisivi venduti ai consumatori nel territorio nazionale integrano un sintonizzatore digitale per la ricezione di programmi in tecnologia DVB-T2 con tutte le codifiche approvate nell’ambito dell’ITU;
  3. l’incentivo è riconosciuto per gli acquisti degli apparecchi dotati delle caratteristiche indicate dalla norma, effettuati dal 18 dicembre 2019 al 31 dicembre 2022;
  4. sono agevolati gli acquisti di apparecchi atti a ricevere programmi e servizi radiotelevisivi – dotati in caso di decoder anche di presa o di convertitore idonei ai collegamenti alla presa SCART dei televisori – con interfacce di programmi (API) aperte, se presenti, a prescindere dalla piattaforma tecnologica scelta dal consumatore, sia essa terrestre, satellitare e, ove disponibile, via cavo. Gli apparecchi da utilizzare per il digitale terrestre devono incorporare la tecnologia DVB-T2 HEVC, main 10, di cui alla raccomandazione ITU-T H.265, almeno nella versione approvata il 22 dicembre 2016;
  5. possono usufruire dell’incentivo in esame i soggetti residenti in Italia appartenenti a nuclei familiari per i quali il valore Isee risultante da una dichiarazione sostitutiva unica (DSU) in corso di validità, non è superiore a 20mila euro.

Il contributo è riconosciuto per ciascun nucleo familiare, per l’acquisto di un solo apparecchio nell’arco temporale indicato sopra.

logo