Cooperative, opportuno adottare un principio di pura “derivazione” dallo schema di conto economico

|

Nell’ambito della disciplina dettata per le società cooperative, ai fini della verifica del carattere della “mutualità prevalente”, e in particolare del requisito della prevalenza, si rende opportuna l’adozione di un principio di pura “derivazione” dallo schema di conto economico: tale passaggio viene sottolineato in un documento – titolato “Misurazione della prevalenza nelle società cooperative alla luce del D.Lgs. n. 139/2015” – predisposto congiuntamente dal Consiglio nazionale dei dottori commercialisti e degli esperti contabili e dall’Alleanza delle Cooperative.

Lo studio – che affronta tra l’altro gli effetti del D.L.gs. 18 agosto 2015, n. 139 sul calcolo della mutualità prevalente – si sofferma anche sulla eliminazione dell’area straordinaria, vale a dire del cosiddetto “aggregato E”, dedicato alla voce “proventi e oneri straordinari”.

Al riguardo si ricorda quanto segue:

  1. il principio di derivazione è contemplato nell’art. 83, comma 1, del Tuir, ai sensi del quale il reddito complessivo dev’essere determinato apportando all’utile o alla perdita risultante dal conto economico, relativo all’esercizio chiuso nel periodo d’imposta, le variazioni in aumento o in diminuzione conseguenti all’applicazione dei criteri stabiliti dal medesimo Testo Unico. Inoltre, nei confronti dei soggetti che redigono il bilancio in base agli Ias, e per i soggetti, diversi dalle micro-imprese di cui all’art. 2435-ter c.c., che redigono il bilancio in conformità al codice civile, si applicano i criteri di qualificazione, imputazione temporale e classificazione in bilancio previsti dai rispettivi principi contabili;
  2. l’Oic – attraverso il documento n. 29 – ha chiarito la tematica relativa al trattamento contabile e al conseguente trattamento fiscale dei fatti successivi alla chiusura dell’esercizio. Successivamente sono intervenuti sull’argomento anche l’Agenzia delle Entrate, il Consiglio nazionale dei dottori commercialisti e degli esperti contabili (documento congiunto di Cndcec e Fondazione nazionale commercialisti del 24 aprile 2018) e l’Assonime (Circolare n. 15 del 27 giugno 2018).
Piazza IV Novembre, 5 20025 Legnano
CF e PIVA 04713120964
Iscritti all'Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Milano.

Lavora con noi

Il nostro successo quotidiano dipende dalla qualità delle persone che lavorano nel nostro Studio, è per questo che crediamo nel valore e nel potenziale umano.
Essendo le nostre realtà in continua espansione siamo sempre pronti ad investire su nuove risorse.
Entra a far parte del nostro Team! Inviaci il tuo curriculum vitae, valuteremo con attenzione la tua candidatura con l’obiettivo di coinvolgerti nelle nostre ricerche di personale.






    ALLEGA CURRICULUM VITAE

    Esprimo il consenso al trattamento dei miei dati personali al fine che venga fornito il servizio o eseguita la prestazione richiesta

    Lavora con noi - Work with us
    Close