Corte dei Conti: “In Italia un anomalo livello di evasione fiscale”

La situazione italiana è caratterizzata da un “anomalo livello di evasione fiscale”, “in particolare nel settore dell’IVA e dell’imposizione sul reddito”: l’allarme è stato lanciato ieri dal Presidente di coordinamento delle Sezioni riunite della Corte dei Conti in sede di controllo, Ermanno Granelli, nel corso del giudizio di parificazione del rendiconto generale dello Stato per l’esercizio finanziario 2018.

Nell’intervento è stato altresiì sottolineato che “L’aspettativa di future sanatorie, le criticità in cui versa l’Amministrazione, le difficoltà esistenti nella riscossione dei crediti pubblici incidono negativamente sul corretto funzionamento del sistema, il quale, è bene sottolinearlo, continua a fondarsi sul principio dell’adempimento spontaneo degli obblighi fiscali”.

logo