Fattura elettronica, ancora blocchi per il portale dell’Agenzia e le piattaforme private

Proseguono le segnalazioni di gravi malfunzionamenti e blocchi sul sistema di fatturazione elettronica, sia sulla piattaforma pubblica dell’Agenzia delle Entrate (che già dalle 8.45 di ieri visualizzava il messaggio “impossibile raggiungere sito”) sia sui sistemi di invio gestiti da privati, tanto che l’Associazione nazionale commercialisti sta valutando, insieme al mondo delle imprese, un’azione comune di protesta “che abbia un impatto significativo, tale da rappresentare con forza il disagio di tutti”.

“Quello che avevamo previsto e denunciato si sta puntualmente verificando” – ha affermato in un Comunicato Stampa il Presidente ANC Marco Cuchel – “e ciò che qualcuno ha generosamente considerato rallentamenti e difficoltà dovuti all’applicazione di un nuovo sistema, si sta rivelando la regola”.

Gli allarmi lanciati dell’Associazione guidata da Cuchel (il primo venerdì scorso) fanno seguito al Comunicato Stampa dell’Agenzia delle Entrate con il quale è stato precisato che per il 97 per cento dei documenti inviati è già stata resa disponibile la ricevuta dell’invio prima degli ordinari cinque giorni previsti dal Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate 30 aprile 2018 e che, quindi, sul portale Fatture e corrispettivi non si sarebbe registrato alcun problema tecnico o rallentamento.

La situazione di grave difficoltà è stata nei giorni scorsi denunciata anche dal Codacons.

logo