Firma digitale non obbligatoria per le fatture elettroniche tra privati

Per le fatture tra privati il Sistema di Interscambio (SdI) accetta anche fatture elettroniche non firmate digitalmente, mentre la firma rimane un obbligo per le fatture elettroniche verso la Pubblica Amministrazione: lo ha precisato l’Agenzia delle Entrate attraverso una FAQ pubblicata sul proprio sito, pur sottolineando che la firma digitale “può essere un modo per garantire autenticità dell’origine e integrità del contenuto della fattura”.

Attraverso un’altra risposta viene chiarito che nel censimento massivo devono essere inseriti gli stessi dati del censimento singolo: ciò che differisce tra le due operazioni, infatti, è soltanto la modalità di acquisizione dei dati stessi.

Al riguardo si precisa inoltre che il file con estensione “.csv” ha precise regole:

  1. idDispositivo: scrivere senza lasciare spazi e rispettando maiuscole e minuscole;
  2. dividere sempre le informazioni con la virgola, senza lasciare spazi;
  3. latitudine e longitudine: inserire nel formato gradi decimali (due decimali e divisione con punto);
  4. protocollo di comunicazione e tipo distribuzione: scrivere esattamente come indicato negli elenchi a tendina presenti nel censimento singolo (Mdb, Executive, Altro, Food, ecc);
  5. per andare a capo, selezionare “Invio”; terminato il caricamento dati, selezionare il pulsante “Salva” per caricarli nel portale.

Inoltre, in caso di trasmissione attraverso il canale FTP, in uno stesso supporto possono essere compresi più file p7m ma non file compressi (come indicato nell’allegato “Modalità di trasmissione dati” al Provvedimento direttoriale 27 marzo 2017, prot. 58793; qualora invece vengano utilizzati altri canali di trasmissione, è possibile trasmettere archivi compressi (file .zip) contenenti più file XML con i dati delle fatture o con i dati Iva (in tal caso è possibile firmare i singoli file XML o anche solo il file zip).

Si ricorda infine che il sigillo dell’Agenzia delle Entrate equivale, ai fini dell’autorizzazione alla visualizzazione del file, alla firma digitale apposta dall’utente che si è autenticato in “Fatture e Corrispettivi”.

logo