In Gazzetta Ufficiale il Decreto “Aiuti-ter”

|

È entrato in vigore sabato 24 settembre il Decreto “Aiuti-ter” (D.L. 23 settembre 2022, n. 144), che ora passerà all’esame di Camera e Senato per la conversione in legge. Tra le varie novità introdotte dal provvedimento, si segnalano le seguenti:

  1. slitta dal 30 settembre 2022 al 31 ottobre 2022 il termine entro il quale è possibile presentare la domanda di accesso alla procedura di riversamento del credito d’imposta Ricerca e Sviluppo fruito indebitamente, ai sensi dell’art. 5, D.L. 21 ottobre 2021, n. 146, convertito con modifiche dalla Legge 17 dicembre 2021, n. 215;
  2. l’incremento di 150 euro dell’indennità una tantum prevista dall’art. 33, D.L. 17 maggio 2022, n. 50, convertito con modifiche dalla Legge 15 luglio 2022, n. 91, a favore dei lavoratori autonomi, qualora nel periodo d’imposta 2021 il soggetto abbia percepito un reddito complessivo non superiore a 20.000 euro;
  3. il riconoscimento alle imprese esercenti attività agricola e della pesca e alle imprese esercenti l’attività agromeccanica di cui al codice ATECO 1.61, di un credito d’imposta del 20% dei costi sostenuti – al netto dell’IVA – per l’acquisto del carburante effettuato nel IV trimestre 2022. A favore delle imprese esercenti attività agricola e della pesca, il beneficio fiscale spetta anche in relazione agli acquisti di gasolio e benzina utilizzati per il riscaldamento delle serre e dei fabbricati produttivi adibiti all’allevamento degli animali, effettuati nel IV trimestre 2022. Il credito d’imposta è cumulabile con altre agevolazioni che abbiano ad oggetto i medesimi costi, a condizione che tale cumulo, tenuto conto anche della non concorrenza alla formazione del reddito e della base imponibile dell’imposta regionale sulle attività produttive, non porti al superamento del costo sostenuto;
  4. il riconoscimento di crediti d’imposta a favore delle imprese in relazione ai costi di acquisto di energia elettrica e gas naturale;
  5. l’innalzamento dell’importo massimo dei finanziamenti (da 35 a 62 mila euro), garantibili dall’Istituto di servizi per il mercato agricolo alimentare (ISMEA), in relazione ai mutui in favore delle imprese agricole, della pesca e dell’acquacoltura che hanno subito un incremento dei costi energetici.

(GU Serie Generale n.223 del 23-09-2022)

Piazza IV Novembre, 5 20025 Legnano
CF e PIVA 04713120964
Iscritti all'Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Milano.

Lavora con noi

Il nostro successo quotidiano dipende dalla qualità delle persone che lavorano nel nostro Studio, è per questo che crediamo nel valore e nel potenziale umano.
Essendo le nostre realtà in continua espansione siamo sempre pronti ad investire su nuove risorse.
Entra a far parte del nostro Team! Inviaci il tuo curriculum vitae, valuteremo con attenzione la tua candidatura con l’obiettivo di coinvolgerti nelle nostre ricerche di personale.






    ALLEGA CURRICULUM VITAE

    Esprimo il consenso al trattamento dei miei dati personali al fine che venga fornito il servizio o eseguita la prestazione richiesta

    Lavora con noi - Work with us
    Close