Le condizioni per ritenere non elusiva la scissione attraverso la quale si costituisce una subholding

|

Ai fini di Ires ed Irap, non può essere considerata elusiva la scissione che risulti fisiologica per consentire la divisione del ramo agricolo dalle altre attività del gruppo attraverso la costituzione (per effetto dell’operazione medesima) di una subholding deputata alla gestione delle partecipazioni delle società operative in tale ramo: lo ha precisato l’Agenzia delle Entrate con la risposta all’istanza di interpello 13 febbraio 2019, n. 53.

Nella fattispecie oggetto della richiesta di chiarimento, in particolare, la scissione presentava le seguenti caratteristiche:

  1. sia avvenuta in continuità dei valori contabili “di funzionamento”, senza dare luogo a realizzo, né a distribuzione di plusvalenze e minusvalenze dei beni (tangibili e intangibili) della società scissa e mantenendo in capo alla beneficiaria il medesimo valore fiscalmente riconosciuto dei beni che gli stessi avevano in capo alla scissa;
  2. non sia in alcun modo preparatoria o preordinata a successivi atti a contenuto realizzativo, né in capo alle società, né in capo alla costituenda subholding beneficiaria, né in capo ai soci della società scindenda;
  3. non sia finalizzata alla creazione di soggetti giuridici che non svolgono un’effettiva attività d’impresa o che “in breve tempo” attuano una liquidazione volontaria.

Nel contesto descritto, per il Fisco la scissione parziale e proporzionale così impostata non configura una fattispecie di abuso del diritto, in quanto non integra alcun vantaggio fiscale indebito, cioè alcun vantaggio conseguito in contrasto con la ratio dell’art. 173 del Tuir o di altre norme fiscali.

Ciò semprechè ai fini fiscali la composizione del patrimonio netto della beneficiaria rispecchi percentualmente la natura di capitale e/o di riserve di utili esistenti nella scissa antecedentemente all’operazione di scissione, ai sensi dell’art. 173, comma 9, del Tuir (che rinvia all’art. 172, commi 5 e 6, del medesimo Testo Unico).

Inoltre, proprio perché l’operazione non è preordinata a successivi atti realizzativi, non si rientra nell’abuso del diritto neppure sotto il profilo dell’imposta di registro.

Piazza IV Novembre, 5 20025 Legnano
CF e PIVA 04713120964
Iscritti all'Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Milano.

Lavora con noi

Il nostro successo quotidiano dipende dalla qualità delle persone che lavorano nel nostro Studio, è per questo che crediamo nel valore e nel potenziale umano.
Essendo le nostre realtà in continua espansione siamo sempre pronti ad investire su nuove risorse.
Entra a far parte del nostro Team! Inviaci il tuo curriculum vitae, valuteremo con attenzione la tua candidatura con l’obiettivo di coinvolgerti nelle nostre ricerche di personale.






    ALLEGA CURRICULUM VITAE

    Esprimo il consenso al trattamento dei miei dati personali al fine che venga fornito il servizio o eseguita la prestazione richiesta

    Lavora con noi - Work with us
    Close