Riforma della giustizia, cambiano anche gli illeciti disciplinari

Nei prossimi giorni il Consiglio dei Ministri dovrebbe avviare l’esame della proposta di riforma della giustizia, presentata dal Ministro Alfonso Bonafede.

Tra le principali novità, si segnalano alcune importanti modifiche all’attuale disciplina relativa agli illeciti disciplinari nei confronti dei magistrati: le nuove misure sono finalizzate tra l’altro a diminuire la durata dei processi.

Recentemente lo stesso responsabile del Dicastero di via Arenula aveva sottolineato come la riforma sia stata scritta “dopo una lunga e serrata interlocuzione con avvocati e magistrati”.

logo