Rottamazione, entro venerdì 7 dicembre il versamento delle rate scadute

|

I contribuenti che avevano aderito alla “rottamazione-bis” (cioè la definizione agevolata disciplinata dal D.L. 16 ottobre 2017, n. 148, convertito con modifiche dalla Legge 4 dicembre 2017, n. 172), ma non sono riusciti a saldare le prime due rate scadute a luglio e settembre, possono regolarizzare la propria situazione entro il prossimo 7 dicembre. Entro lo stesso termine dovrà essere pagata anche la rata in precedenza fissata al 31 ottobre.

In caso di regolarizzazione entro la citata scadenza del 7 dicembre, è previsto il rientro automatico nei benefici previsti dalla “rottamazione-ter”: è quanto prevede l’art. 3 del decreto collegato alla Manovra 2019 (D.L. 23 ottobre 2018, n. 119). Lo ha ricordato l’Agenzia Entrate-Riscossione con il Comunicato Stampa 30 novembre 2018 , precisando che il versamento delle rate dovute consente l’automatico differimento degli eventuali successivi pagamenti delle somme residue “rottamate” (in scadenza a novembre 2018 e febbraio 2019) che saranno ripartiti in 5 anni a partire dal 31 luglio 2019.

I contribuenti che hanno aderito alla definizione agevolata potranno pagare il solo importo residuo delle somme dovute senza corrispondere le sanzioni e gli interessi di mora. Per le multe stradali, invece, non si pagano gli interessi di mora e le maggiorazioni previste dalla legge.

La norma precisa inoltre quanto segue:

  1. ai fini di tale riammissione alla definizione agevolata, l’Agenzia delle Entrate-Riscossione invierà entro il 30 giugno 2019 una nuova comunicazione (consultabile anche nell’area riservata del portale dell’AdeR), contenente il differimento dell’importo residuo da pagare relativamente alla “rottamazione bis”;
  2. tale somma sarà ripartita in 10 rate di pari importo (quindi nell’arco di 5 anni), con scadenza il 31 luglio e il 30 novembre di ciascun anno, a partire dal 2019;
  3. a decorrere dal 1° agosto 2019 si applicheranno gli interessi nella misura dello 0,3 per cento;
  4. le rate dovranno essere pagate utilizzando i bollettini delle rate di luglio, settembre e ottobre 2018 allegati alla “Comunicazione delle somme dovute” già inviata da Agenzia delle Entrate-Riscossione;
  5. in caso di omesso, insufficiente o tardivo versamento entro il 7 dicembre delle rate della “rottamazione-bis” in scadenza nei mesi di luglio, settembre e ottobre 2018, per gli stessi carichi non sarà possibile accedere alla “rottamazione-ter”; pertanto Agenzia delle Entrate-Riscossione dovrà riprendere le procedure di riscossione ordinarie.

Le modalità per la regolarizzazione sono ricordate anche sul sito dell’Agenzia delle Entrate-Riscossione.

Piazza IV Novembre, 5 20025 Legnano
CF e PIVA 04713120964
Iscritti all'Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Milano.

Lavora con noi

Il nostro successo quotidiano dipende dalla qualità delle persone che lavorano nel nostro Studio, è per questo che crediamo nel valore e nel potenziale umano.
Essendo le nostre realtà in continua espansione siamo sempre pronti ad investire su nuove risorse.
Entra a far parte del nostro Team! Inviaci il tuo curriculum vitae, valuteremo con attenzione la tua candidatura con l’obiettivo di coinvolgerti nelle nostre ricerche di personale.






    ALLEGA CURRICULUM VITAE

    Esprimo il consenso al trattamento dei miei dati personali al fine che venga fornito il servizio o eseguita la prestazione richiesta
    Lavora con noi - Work with us
    Close