Superbonus, da Cndcec e Fnc nuove check list per il rilascio del visto di conformità ecobonus e sismabonus

È stato pubblicato dal Consiglio e dalla Fondazione Nazionale dei Commercialisti il documento “Il superbonus 110%: check list visto di conformità ecobonus e sismabonus”, con un approfondimento sui controlli necessari ai fini dell’apposizione del visto di conformità sulla comunicazione da inoltrare all’Agenzia delle Entrate per attestare la sussistenza dei presupposti che danno diritto alla detrazione d’imposta, nei casi di opzione per la cessione del credito d’imposta o per lo sconto in fattura.

Insieme al documento sono state pubblicate anche le check list, aggiornate rispetto alla versione dello scorso 21 ottobre, per i controlli relativi agli interventi per l’efficienza energetica ed alla riduzione del rischio sismico, disponibili in formato word e scaricabili dal sito.

Lo studio si conclude con un capitolo riservato ai compensi professionali.

Si ricorda in proposito che, per gli interventi che danno diritto al “Superbonus” di cui all’art. 119 del decreto “Rilancio” (D.L. 19 maggio 2020, n. 34, covertito con modificazioni in legge 17 luglio 2020, n. 77), in caso di esercizio dell’opzione per lo sconto in fattura o la cessione del credito d’imposta, oltre agli adempimenti previsti ordinariamente, occorre l’apposizione del visto di conformità ai sensi dell’art. 35 del D.Lgs. 9 luglio 1997, n. 241, su un’apposita comunicazione da inoltrare all’Agenzia delle Entrate; attraverso tale documento si attesta la sussistenza dei presupposti che danno diritto alla detrazione. Il visto in parola può essere rilasciato solo dai soggetti abilitati (tra gli altri, commercialisti e consulenti del lavoro abilitati alla trasmissione telematica delle dichiarazioni).

Si ricorda inoltre che la comunicazione relativa all’opzione per cedere il credito di imposta corrispondente alla detrazione spettante o per usufruire di uno sconto sul corrispettivo va effettuata utilizzando il modello approvato con il Provvedimento 12 ottobre 2020, n. 326047/2020 , che ha modificato il modello originario (approvato con il Provvedimento 8 agosto 2020, n. 283847/2020 ).

logo