Istanza per il contributo a fondo perduto “Sostegni”, aggiornate le istruzioni

Sono state aggiornate ieri dall’Agenzia delle Entrate le istruzioni per la compilazione dell’istanza per il riconoscimento del contributo a fondo perduto, di cui all’art. 1 del decreto “Sostegni” (D.L. 22 marzo 2021, n. 41), il cui modello è stato approvato il giorno prima con il Provvedimento direttoriale 23 marzo 2021, n. 77923/2021 .

Nella versione aggiornata delle istruzioni viene ora prevista la possibilità di modificare la scelta sulle modalità di erogazione del contributo indicata nell’istanza, sia per l’accredito in conto corrente sia per il riconoscimento del credito d’imposta, fino al momento del riconoscimento del contributo, il cui esito è esposto nell’area riservata del portale Fatture e Corrispettivi “Contributo a fondo perduto – Consultazione esito”. Successivamente a tale momento, il soggetto richiedente non può più modificare la scelta.

Un’altra rilevante modifica riguarda i criteri per la determinazione dell’ammontare medio mensile del fatturato e dei corrispettivi dell’anno 2019 in caso di apertura di partita IVA nel medesimo anno 2019.

Si ricorda che la domanda potrà essere inviata all’Agenzia delle Entrate, utilizzando l’apposito modello, a decorrere dal prossimo 30 marzo e fino al 28 maggio 2021, anche attraverso un intermediario (l’orario sarà reso noto successivamente).

logo