Legge di Bilancio, il 9 gennaio l’udienza sul ricorso alla Corte Costituzionale

È stata fissata al prossimo 9 gennaio l’udienza nella quale la Corte Costituzionale deciderà in merito all’ammissibilità del ricorso con il quale il Partito democratico ha sollevato conflitto di attribuzioni tra poteri dello Stato con riferimento all’iter di approvazione del disegno di legge di Bilancio 2019: lo ha disposto con un apposito decreto il presidente della Consulta, Giorgio Lattanzi.

In merito al ricorso, nei giorni scorsi il capogruppo del Pd al Senato, Andrea Marcucci, aveva lamentato la ristrettezza dei tempi a disposizione del Parlamento per la discussione della Manovra.

In particolare, per i ricorrenti risulterebbe violato l’art. 72 della Costituzione, ai sensi del quale ogni testo legislativo dev’essere esaminato dalla Commissione di merito e votato articolo per articolo dall’Aula.

logo