Sciopero commercialisti, oggi a Roma la protesta in piazza

Oggi dalle 11.00 alle 14.00 i commercialisti manifestano in piazza, davanti alla sede del Ministero dell’Economia in via XX settembre a Roma, per protestare contro l’applicazione degli ISA per l’anno d’imposta 2018.

Il presidio è stato organizzato dalle Associazioni nazionali di categoria ADC – ANC – SIC – UNICO come ulteriore “segnale forte”, dopo che alla conferenza stampa del 23 settembre scorso – tenutasi alla Camera dei Deputati successivamente alla proclamazione dello sciopero da parte delle sigle sindacali unite ADC, AIDC, ANC, ANDOC, FIDDOC, SIC, UNAGRACO, UNGDCEC e UNICO – non è seguita alcuna interlocuzione con il MEF e la risposta del Sottosegretario Baretta al question time in Commissione Finanze della Camera “è stata fonte di delusione e amarezza”.

Si ricorda che l’astensione dalle attività degli iscritti all’Ordine aderenti riguarderà:

  1. la trasmissione telematica dei modelli di pagamento F24 dei commercialisti iscritti all’Ordine, dalle ore 24.00 del giorno 29 settembre 2019 alle ore 24.00 del 1° ottobre 2019;
  2. la partecipazione ad udienze presso le Commissioni Tributarie provinciali e regionali, dalle ore 24.00 del giorno 29 settembre 2019 alle ore 24.00 del 7 ottobre 2019.

Alla protesta dei commercialisti si sono uniti anche gli avvocati: l’Organismo Congressuale Forense ha infatti deliberato nei giorni scorsi l’astensione dalle udienze e da ogni attività giudiziaria nel settore tributario, dinnanzi a tutte le Commissioni Tributarie Provinciali e Regionali, nei giorni dal 1° al 7 ottobre 2019.

logo