Soggetti a bollo in caso d’uso gli allegati alla perizia giurata

Dev’essere assoggettata ad imposta di bollo in caso d’uso tutta la documentazione ufficiale che attesta le spese sostenute, allegata alla perizia asseverata e presentata dal soggetto ai fini del riconoscimento di contributi pubblici: lo ha precisato l’Agenzia delle Entrate con la Risposta all’istanza di interpello 9 ottobre 2020, n. 461 .

Per il Fisco, in particolare, tali documenti rientrano tra gli “altri lavori contabili dei professionisti in genere”, e pertanto sono assoggettati allo stesso trattamento tributario, ai fini dell’imposta di bollo, previsto per la perizia giurata e per gli altri documenti allegati che costituiscono parte integrante del rapporto di certificazione del revisore.

L’art. 28 della Tariffa, parte seconda, allegata al D.P.R. 26 ottobre 1972, n. 642, stabilisce infatti che sono soggetti al tributo in esame, in caso d’uso, i “Tipi, disegni, modelli, piani, dimostrazioni, calcoli ed altri lavori degli ingegneri, architetti, periti, geometri e misuratori; liquidazioni, dimostrazioni, calcoli ed altrilavori contabili dei liquidatori, ragionieri e professionisti in genere”.

logo