Aggiornamenti istruzioni e software contributo a fondo perduto

Sono state pubblicate ieri dall’Agenzia delle Entrate le istruzioni aggiornate per la compilazione dell’istanza per la richiesta del contributo a fondo perduto previsto dall’art. 1 del decreto “Sostegni” (D.L. 22 marzo 2021, n. 41), il cui termine per la presentazione scadrà il 28 maggio 2021, al fine di chiarire le modalità di compilazione del modello nel caso di confluenze tra soggetti IVA.

In particolare, nella versione aggiornata viene indicato che “nel caso il soggetto richiedente sia un soggetto che ha attivato una partita IVA dopo il 31 dicembre 2018 per proseguire l’attività di altra partita IVA (es. confluenze, trasformazioni da ditta individuale a società), operazione preventivamente comunicata con la presentazione del modello AA7/10 o con il modello AA9/12, oltre al suo codice fiscale deve barrare la casella “Erede che prosegue l’attività del de cuius” e indicare, nel campo “Codice fiscale del de cuius”, esclusivamente la partita IVA del soggetto confluito”.

Si ricorda inoltre che è possibile presentare una nuova istanza, nel periodo compreso tra il 30 marzo fino al 28 maggio 2021, in sostituzione dell’istanza precedentemente trasmessa. L’ultima istanza trasmessa nel periodo sopra citato sostituisce tutte quelle precedentemente inviate per le quali non è stato già eseguito il mandato di pagamento del contributo ovvero non sia stato comunicato il riconoscimento del contributo nel caso di scelta di utilizzo dello stesso come credito d’imposta.

È stata inoltre rilasciata una versione aggiornata del software di controllo (ver. 1.0.1 del 19/05/2021) per consentire l’indicazione della partita IVA del soggetto confluito nel campo “Codice fiscale del de cuius”.

 

logo