Commercialisti: un modello di fatturazione elettronica per i clienti dello studio

Il Consiglio nazionale dei commercialisti ha diffuso un documento con un preciso modello evoluto digitale per la trasformazione dello studio professionale. L’introduzione dell’obbligo di fatturazione elettronica tra privati, infatti, secondo la categoria può essere un’opportunità, e non solo un rischio, per gli studi dei commercialisti, anche per quelli più piccoli e meno strutturati.

Nel dettaglio, il modello prevede una gestione diretta da parte dello studio del processo di emissione, contabilizzazione e conservazione della fattura elettronica, in un sistema nel quale cliente e studio interagiscono telematicamente, condividendo lo spazio digitale entro il quale si svolge il processo di fatturazione.

L’ipotesi alla base del modello è che il cliente dello studio sia un’impresa in contabilità semplificata e che lo studio abbia una soluzione software integrata composta da tre moduli: quello di contabilità, quello di gestione elettronica documentale e il modulo di conservazione documentale digitale.

logo