Coronavirus: stop ai pagamenti delle cartelle nei comuni della “zona rossa”

Per effetto dell’entrata in vigore del D.L. 2 marzo 2020, n. 9, è stato prorogato al 31 maggio (e quindi al 1° giugno, in quanto giorno festivo) il termine entro il quale dovranno essere pagate le cartelle nonché le rate previste nei piani della “rottamazione-ter” e del “saldo e stralcio” nei comuni della “zona rossa”: lo ha confermato sul proprio sito Agenzia delle Entrate-Riscossione.

Sono interessati dalla sospensione dei termini i cittadini residenti e le imprese con sede legale/operativa situata nei seguenti comuni: Lombardia: Bertonico (Lodi), Casalpusterlengo (Lodi), Castelgerundo (Lodi), Castiglione D’Adda (Lodi), Codogno (Lodi), Fombio (Lodi), Maleo (Lodi), San Fiorano (Lodi), Somaglia (Lodi), Terranova dei Passerini (Lodi); Veneto: Vò (Padova).

logo