Dal 5 maggio consultabile la precompilata 2020

Con il Provvedimento direttoriale 30 aprile 2020, n. 183002/2020, l’Agenzia delle Entrate ha:

  1. disciplinato l’accesso da parte del contribuente e dei soggetti da lui delegati, al modello 730 precompilato;
  2. reso disponibili gli elementi posti a base della dichiarazione precompilata. Rispetto allo scorso anno, il nuovo modello contiene informazioni aggiuntive relativamente alle spese sanitarie nonchè ai contributi previdenziali versati all’Inps per i collaboratori domestici;
  3. fissato al 5 maggio 2020 la data a partire dalla quale i contribuenti potranno accedere alla precompilata (730 o Redditi).

Al riguardo si ricorda che l’art. 1 del D.L. 2 marzo 2020, n. 9, ha disposto alcune proroghe di termini riguardanti la precompilata 2020, spostando tra l’altro dal 15 aprile al 5 maggio la data a partire dalla quale viene messa a disposizione la dichiarazione dei redditi precompilata da parte dell’Agenzia delle Entrate (a partire dal 2021 la dichiarazione precompilata sarà resa disponibile dal 30 aprile).

In particolare, ai fini dell’accesso diretto da parte del contribuente è possibile utilizzare alternativamente le seguenti credenziali:

  1. Spid (Sistema Pubblico di Identità Digitale);
  2. pin e password forniti dall’Agenzia delle Entrate in sede di abilitazione al servizio Fisconline;
  3. Pin rilasciato dall’Inps; d. Cns (Carta nazionale dei servizi).

A seguito dell’accesso alla propria dichiarazione precompilata, il contribuente potrà verificare i dati inseriti sulla base delle informazioni già in possesso dell’Agenzia delle Entrate oppure a questa forniti da soggetti terzi (quali banche, assicurazioni o farmacie).

A decorrere dal prossimo 14 maggio il contribuente potrà:

  1. accettare, modificare e trasmettere il modello 730; oppure
  2. modificare il modello Redditi precompilato (quest’ultimo potrà essere trasmesso in via telematica soltanto a partire dal 19 maggio).

Dal 25 maggio, invece, i contribuenti potranno integrare, correggere o annullare la dichiarazione già trasmessa.

logo