Ecobonus, aperta la nuova fase di prenotazione per i veicoli M1

Da ieri, 18 giugno, è aperta una nuova fase di prenotazione degli incentivi per l’acquisto di veicoli M1, a ridotte emissioni inquinanti, come previsto dalla legge di Bilancio 2019. Lo ha stabilito una disposizione del Ministero dello Sviluppo economico del 17 giugno 2020, che ha reso disponibili nuove somme per l’anno 2020.

La scadenza della nuova fase di prenotazione è fissata al 31 dicembre 2020.

Si ricorda che i contributi sono destinati all’acquisto, anche in locazione finanziaria con immatricolazione in Italia, di veicoli di categoria M1, destinati al trasporto di persone, con almeno 4 ruote e al massimo otto posti a sedere (oltre al sedile del conducente), che abbiamo i seguenti requisiti:

  1. nuovi di fabbrica
  2. producano emissioni di CO2 non superiori a 70 g/km
  3. siano stati acquistati ed immatricolati in Italia dal 1° marzo 2019 al 31 dicembre 2021
  4. il cui prezzo (da listino prezzi ufficiale della casa automobilistica produttrice) sia inferiore a 50mila euro compresi optional (IVA esclusa).

I contributi, che variano in caso di rottamazione o meno del veicolo inquinante, sono così definiti:

Incentivi veicoli di categoria M1
  Con rottamazione di un veicolo della stessa categoria omologato alle classi Euro 0, 1, 2, 3 e 4 Senza rottamazione
Emissioni <= 20 g/km Euro 6.000,00 Euro 4.000,00
Emissioni > 20 g/km e <= 70 g/km Euro 2.500,00 Euro 1.500,00
logo