Entro il 18 marzo il versamento dell’Iva sulla base della dichiarazione annuale

Scadrà lunedì prossimo, 18 marzo, il termine di versamento – in un’unica soluzione o come prima rata, senza alcuna maggiorazione per interessi di dilazione – dell’Iva relativa al 2018 risultante dalla dichiarazione annuale.

Al riguardo si precisa quanto segue:

  1. la scadenza originaria è il 16 marzo ma slitta in quanto cade di sabato;
  2. sono tenuti all’adempimento i soggetti Iva esercenti attività d’impresa, arte o professioni;
  3. il versamento dev’essere effettuato con il modello F24, specificando il codice tributo “6099 – Versamento Iva sulla base della dichiarazione annuale”.
logo