In arrivo nuove misure per facilitare l’accesso delle Pmi ai mercati finanziari

L’Unione europea introdurrà a breve alcune norme finalizzate ad agevolare l’accesso delle piccole e medie imprese a nuove fonti di finanziamento; in tal senso, nelle scorse settimane è stato raggiunto un accordo tra la Presidenza rumena e il Parlamento Ue, come ricordato nell’ultima informativa periodica diffusa dal Consiglio nazionale dei dottori commercialisti e degli esperti contabili.

Sempre con riferimento alle Pmi, si segnala la pubblicazione del Management plan 2019 da parte della DG GROW, la Direzione Generale della Commissione europea Mercato interno, industria, imprenditoria e PMI.

Tra i principali obiettivi del documento, vi sono:

  1. la volontà di proseguire il programma europeo per la concorrenza delle imprese e delle piccole e medie imprese (European Programme for Competitivenessof Enterprises and Small and Medium-sized Enterprises -COSME), che fornisce finanziamenti per favorire l’accesso delle Pmi al credito e migliorare il quadro normativo per la concorrenza e la promozione della imprenditorialità;
  2. il sostegno dell’innovazione nelle Pmi mediante Horizon 2020 – il Programma europeo per la ricerca e l’innovazione;
  3. il mantenimento delle attività di assistenza sul Test per le Pmi.
logo