In circolazione e-mail truffa sui rimborsi fiscali

Con un comunicato stampa di ieri l’Agenzia delle Entrate ha denunciato nuovi tentativi di phising “ai danni di alcuni cittadini che hanno ricevuto, via e-mail, false notifiche di rimborsi fiscali in nome” della medesima Amministrazione fiscale.

Il messaggio proviene apparentemente da un indirizzo di posta dell’Agenzia (ad esempio noreplys221[at]agenziaentrate.gov.it o noreplys22[at]agenziaentrate.gov.it), ma è in realtà inviato da un mittente diverso, non riconducibile all’Agenzia delle Entrate.

In particolare, in queste mail – che contengono il logo dell’Agenzia – si informa di un presunto tentativo di rimborso non andato a buon fine e si invita ad accedere al proprio portale per elaborare manualmente la procedura.

Al riguardo l’Agenzia delle Entrate – la quale ribadisce la propria estraneità a queste comunicazioni – “invita a non dare seguito al contenuto delle stesse e a cancellare immediatamente le false e-mail”.

logo