Iva: norme UE semplificate per le piccole imprese

Riduzione degli oneri amministrativi e dei costi di gestione per le piccole imprese con la finalità di favorire la loro crescita ed una maggiore efficienza degli scambi transfrontalieri. Con questo obiettivo il Consiglio europeo ha adottato una direttiva contenente nuove norme Iva semplificate applicabili alle piccole imprese.

La revisione delle norme operata dalla Direttiva, con decorrenza dal 1º gennaio 2025, consentirà di applicare, alle piccole imprese stabilite in altri Stati membri, un’esenzione dall’Iva simile a quella disponibile per le piccole imprese in ambito nazionale, e in particolare che

  1. le piccole imprese possano beneficiare di norme di conformità semplificate in materia di Iva qualora il loro volume d’affari annuo rimanga al di sotto di una soglia fissata dallo Stato membro interessato, che non può superare gli 85.000 euro;
  2. anche le piccole imprese che non superano tale soglia stabilite in altri Stati membri potranno beneficiare, a determinate condizioni, del regime semplificato, qualora il loro volume d’affari annuo totale in tutta l’Unione Europea non sia superiore a 100.000 euro.
logo