Misure anti-Covid dal 10 maggio cambiano i colori delle regioni

Sono state pubblicate in Gazzetta Ufficiale le tre nuove ordinanze firmate dal Ministro della Salute, Roberto Speranza, con la riclassificazione delle Regioni nelle diverse aree di rischio epidemiologico, che entreranno in vigore a partire da oggi, lunedì 10 maggio.

La prima ordinanza sposta la Val d’Aosta dalla zona rossa a quella area arancione, la seconda rinnova la zona arancione per la Sicilia e la terza porta in zona gialla Basilicata, Calabria e Puglia.

Sono fatte salve eventuali misure più restrittive già adottate sui territori.

La ripartizione delle Regioni e Province Autonome nelle diverse aree di criticità risulta quindi essere, a partire dal 10 maggio 2021, la seguente:

Area di criticità Regioni
Bianca Nessuna Regione e Provincia autonoma.
Gialla Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Provincia autonoma di Bolzano, Provincia autonoma di Trento, Puglia, Toscana, Umbria e Veneto.
Arancione Valle d’Aosta, Sicilia e Sardegna.
Rossa Nessuna Regione e Provincia autonoma.

Per chiarimenti sull’applicazione di tali disposizioni è possibile consultare le FAQ pubblicate dal Governo sul proprio sito.

logo