Nautica da diporto, dal 12 novembre diritti pagabili anche attraverso il sito “Il portale dell’automobilista”

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale un decreto del 12 agosto scorso con il quale il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha dettato nuove regole in materia di pagamento tramite procedure telematiche dei diritti previsti per i seguenti servizi (previsti dall’art. 63, commi 1-bis , del D.Lgs. 18 luglio 2005, n. 171):

  1. prestazioni e servizi erogati attraverso il Sistema telematico centrale della nautica da diporto (SISTE), escluse le procedure relative all’attestazione di conformità delle unità da diporto e dei loro componenti e quelle finalizzate alla designazione degli organismi abilitati ad attestare la conformità, alla vigilanza sugli organismi stessi, nonché all’effettuazione dei controlli sui prodotti;
  2. altri servizi da richiedere agli organi competenti. Il decreto in commento dispone che – a decorrere dal 12 novembre 2019 – il pagamento dei diritti previsti per le prestazioni e i servizi di cui sopra possa essere effettuato anche tramite procedure telematiche utilizzando i servizi disponibili sul sito internet “Il portale dell’automobilista” (www.ilportaledellautomobilista.it).
logo