Omessa presentazione della dichiarazione annuale IVA

Con Sentenza 24 febbraio 2021, n. 7135, la Corte di Cassazione si è pronunciata affermando la responsabilità penale del contribuente che abbia omesso di presentare la dichiarazione annuale IVA, anche quando lo stesso abbia presentato la comunicazione annuale dati Iva (adempimento adesso soppresso).
Nella fattispecie in esame, il contribuente riteneva che la presentazione della comunicazione dati IVA, potesse costituire un documento idoneo ad escludere il reato di omessa dichiarazione previsto dall’art. 5, D.Lgs. n. 74/2000.
Nella fattispecie in esame, il contribuente aveva presentato soltanto la comunicazione dati IVA, ritenendola documento idoneo a escludere il reato di omessa dichiarazione previsto dall’art. 5, D.Lgs. n. 74/2000.
La Suprema Corte ha confermato la responsabilità penale poiché la dichiarazione e la comunicazione non sono adempimenti equipollenti e rispondono a diverse finalità.

Corte Cassazione sentenza

logo