Prodotti lubrificanti, la violazione delle nuove regole comporta la confisca del veicolo

E’ stato pubblicato sul sito del Ministero dell’Economia e delle Finanze il comunicato relativo alla pubblicizzazione presso i soggetti unionali operanti nel settore dei prodotti lubrificanti, dell’emanazione del D.M. 22 aprile 2020 , sulla tracciabilità degli oli lubrificanti di cui all’art. 7-bis del D.Lgs. 26 ottobre 1995, n. 504 (Testo unico accise).

L’iniziativa – si legge in una nota diffusa dal Dipartimento delle Finanze – è finalizzata a “far conoscere agli operatori degli altri Stati membri UE le nuove disposizioni tenuto conto che gli organi preposti ai controlli su strada possono procedere, nei casi di inosservanza delle stesse, anche alla confisca del mezzo di trasporto”.

logo