Prosegue l’attuazione del Testo Unico del Vino

Nei giorni scorsi la Ministra delle Politiche agricole, alimentari e forestali, Teresa Bellanova, ha firmato il decreto attuativo dell’art. 48, comma 9, del Testo Unico del Vino: il provvedimento stabilisce caratteristiche, diciture, modalità per la fabbricazione, l’uso, la distribuzione, il controllo e il costo dei contrassegni per i vini a denominazione protetta, nonché le caratteristiche e le modalità applicative dei sistemi di controllo e tracciabilità alternativi.

Al riguardo, la Ministra ha sottolineato che con questo decreto si rafforza “la tutela delle produzioni di eccellenza nazionale”, e si semplifica “il processo di acquisizione delle cosiddette fascette, riducendo costi e tempistica”.

Con il decreto, quindi, si definiscono le caratteristiche della cosiddetta “fascetta”, recante il sigillo della Repubblica, apposta su molti vini a DOC e su tutti i vini a DOCG, confermando che la Fascetta ha natura di “contrassegno di Stato”, a garanzia delle produzioni di eccellenza nazionali.

logo