Revisione straordinaria ISA periodo d’imposta 2020

Con la Circolare n. 6/E del 4 giugno 2021 l’Agenzia delle Entrate ha fornito le indicazioni operative per l’applicazione degli Indici sintetici di affidabilità fiscale per il periodo d’imposta 2020. Nel documento sono illustrate le attività di revisione straordinaria che l’Agenzia ha realizzato sugli Isa per adeguarli alle mutate condizioni economiche e dei mercati in conseguenza dagli effetti della pandemia Covid-19, in particolare con riferimento a nuovi correttivi e cause di esclusione.

Tali attività sono state condotte senza l’introduzione di ulteriori oneri dichiarativi in capo ai contribuenti. In particolare sono stati effettuati i seguenti interventi:

  1. introduzione di correttivi per il periodo d’imposta in corso al 31 dicembre 2020, al fine di tenere conto – ai sensi dell’art. 148 del decreto “Rilancio” (D.L. 19 maggio 2020, n. 34, convertito con modifiche dalla Legge 17 luglio 2020, n. 77) – degli effetti del COVID-19;
  2. individuazione degli indici di concentrazione della domanda e dell’offerta per area territoriale;
  3. individuazione delle misure di ciclo settoriale;
  4. aggiornamento dell’analisi territoriale del “Livello del reddito medio imponibile ai fini dell’addizionale IRPEF”;
  5. aggiornamento delle analisi territoriali a livello comunale;
  6. modifiche all’ISA BK04U, relative all’aggiornamento delle aggregazioni comunali;
  7. modifiche all’ISA BM05U, relative all’aggiornamento della “Territorialità dei Factory Outlet Center”;
  8. modifiche all’ISA BG44U, relative all’aggiornamento delle aggregazioni comunali;
  9. modifiche all’ISA BG72U, relative all’aggiornamento delle aggregazioni comunali;
  10. modifiche agli ISA approvati con i DD.MM. 24 dicembre 2019 e 2 febbraio 2021 ;
  11. individuazione di un’ulteriore causa di esclusione dall’applicazione degli ISA;
  12. rimozione di un refuso in relazione al codice attività 90.04.00 – Gestione di teatri, sale da concerto e altre strutture artistiche, contenuto nell’allegato n. 1 al D.M. 2 febbraio 2021, recante i codici ATECO delle attività economiche per cui è prevista una causa di esclusione dall’applicazione degli indici.

Nella circolare l’Agenzia evidenzia inoltre che, per la campagna dichiarativa 2021, è stata realizzata una nuova funzionalità del software “Il tuo ISA 2021”. In particolare, con tale funzionalità è possibile importare alcune delle informazioni relative a dati contabili, già dichiarate utilizzando il software “RedditiOnLine”, all’interno dei quadri RE, RF e RG dei modelli Redditi 2021.

Circolare_6_04.06.2021

logo