Secondary ticketing, emanate le specifiche tecniche in attuazione della legge di Bilancio 2019

Emanato il Provvedimento direttoriale 27 giugno 2019, n. 223774/2019, con il quale l’Agenzia delle Entrate – in attuazione dell’art. 1, commi 545-bis e seguenti, della Legge 11 dicembre 2016, n. 232 (Legge di Bilancio 2017), introdotti dall’art. 1, comma 1100, della Legge 30 dicembre 2018, n. 145 (Legge di Bilancio 2019), e del D.M. 12 marzo 2018 – ha definito le specifiche tecniche per la realizzazione dei sistemi di biglietterie automatizzate per le quali si chiede il riconoscimento di idoneità.

Il suddetto intervento normativo è finalizzato a contrastare il fenomeno del secondary ticketing, cioè il mercato di rivendita di titoli di accesso parallelo a quello dei venditori ufficiali, le cui transazioni avvengono principalmente attraverso siti web specializzati. Al fine di contrastare l’elusione e l’evasione fiscale ed assicurare la tutela dei consumatori, in particolare, tali norme vietano la vendita di titoli di accesso ad attività di spettacolo e intrattenimento effettuata da soggetti diversi dai titolari, pena la comminazione di apposite sanzioni.

Il richiamato D.M. 12 marzo 2018, inoltre, stabilisce che la vendita dei titoli di accesso alle varie attività di spettacolo e intrattenimento debba avvenire tramite sistemi informatici in grado di distinguere l’accesso effettuato da un programma automatico rispetto all’accesso effettuato da una persona fisica, contrastando così l’acquisto multiplo tramite i cosiddetti “bot” (programmi informatici che accedono ai siti attraverso lo stesso tipo di canale utilizzato dagli utenti umani simulandone il comportamento).

Il citato Provvedimento n. 223774/2019 è così strutturato:

  • Capo II: individua quali strumenti in grado di contrastare efficacemente l’utilizzo dei bot il “CAPTCHA” (Completely Automated Public Turing test to tell Computers and Humans Apart-Test di Turing pubblico e completamente automatico per distinguere computer e umani) e l’identificazione dell’acquirente sul sistema on line attraverso determinate operazioni;
  • Capo III: introduce le regole tecniche relative alla rimessa in vendita e al cambio nominativo dei titoli di accesso alle attività di spettacolo oggetto della normativa;
  • Capo IV: apporta alcune modifiche ai provvedimenti già emanati in materia di biglietterie automatizzate;
  • Capo V: sottolinea che spetta ai titolari dei sistemi di biglietterie automatizzate adottare tutte le misure previste dalla normativa in materia di protezione dei dati personali;
  • Capo VI: regola il processo di riconoscimento di idoneità dei sistemi di biglietterie automatizzate.
logo