Sisma-bonus cedibile anche alla società di cui si è soci

|

Il contribuente cui spetta il sisma-bonus può cedere l’intero credito corrispondente alla detrazione, anche alla società fornitrice dei beni e servizi necessari alla realizzazione degli interventi agevolabili, a nulla rilevando la circostanza che egli ne sia socio e amministratore delegato: lo ha precisato l’Agenzia delle Entrate con la Risposta all’istanza di interpello 10 giugno 2020, n. 175.

Al riguardo si ricorda quanto segue:

  1. per le spese sostenute dal 1° gennaio 2017 la detrazione per la messa in sicurezza statica delle parti strutturali di edifici o di complessi di edifici collegati strutturalmente spetta per gli interventi le cui procedure autorizzatorie siano iniziate dopo il 1° gennaio 2017, relativamente a:
    1. edifici ubicati nelle zone sismiche 1, 2 e 3 (di cui all’ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri 20 marzo 2003, n. 3274;
    2. costruzioni adibite ad abitazione, anche diversa da quella principale, e ad attività produttive;
  2. la detrazione spetta nella misura del 50%, nel limite di spesa di 96mila euro per unità immobiliare per ciascun anno ed è ripartita in 5 quote annuali di pari importo;
  3. qualora gli interventi antisismici siano realizzati su parti comuni, la detrazione spetta nelle seguenti misure:
    1. 75% in caso di passaggio a una classe di rischio inferiore;
    2. 85% in caso di passaggio a due classi di rischio inferiori.

In materia si rinvia all’art. 16 del D.L. 4 giugno 2013, n. 63, convertito con modifiche dalla Legge 3 agosto 2013, n. 90 e alla Circolare dell’Agenzia delle Entrate 31 maggio 2019 , n. 13/E.

Si ricorda inoltre che l’art. 119 del decreto “Rilancio” (D.L. 19 maggio 2020, n. 34) ha previsto una detrazione pari al 110 per cento, da ripartire in 5 rate annuali di pari importo, delle spese relative a specifici interventi antisismici sugli edifici (di cui all’art. 16, commi da 1-bis a 1-septies, del D.L. 4 giugno 2013, n. 63), sostenute dal 1° luglio 2020 e fino al 31 dicembre 2021. In caso di cessione del corrispondente credito ad un’impresa di assicurazione e di contestuale stipula di una polizza che copre il rischio di eventi calamitosi, la detrazione prevista nell’art. 15, comma 1, lettera f-bis), Tuir, spetta nella misura del 90%.

Piazza IV Novembre, 5 20025 Legnano
CF e PIVA 04713120964
Iscritti all'Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Milano.

Lavora con noi

Il nostro successo quotidiano dipende dalla qualità delle persone che lavorano nel nostro Studio, è per questo che crediamo nel valore e nel potenziale umano.
Essendo le nostre realtà in continua espansione siamo sempre pronti ad investire su nuove risorse.
Entra a far parte del nostro Team! Inviaci il tuo curriculum vitae, valuteremo con attenzione la tua candidatura con l’obiettivo di coinvolgerti nelle nostre ricerche di personale.






    ALLEGA CURRICULUM VITAE

    Esprimo il consenso al trattamento dei miei dati personali al fine che venga fornito il servizio o eseguita la prestazione richiesta

    Lavora con noi - Work with us
    Close