Tecnologie Tv DVB-T2: contributo riconosciuto sotto forma di sconto sull’acquisto

È riconosciuto un contributo per l’acquisto di apparecchiature di ricezione televisiva di cui all’art. 3-quinquies, comma 5 , terzo periodo, del D.L. 2 marzo 2012, n. 16, convertito con modifiche dalla Legge 26 aprile 2012, n. 44.

La norma da ultimo citata prevede che a partire dal 1º gennaio 2017 gli apparecchi atti a ricevere servizi radiotelevisivi venduti ai consumatori nel territorio nazionale integrano un sintonizzatore digitale per la ricezione di programmi in tecnologia DVB-T2 con tutte le codifiche approvate nell’ambito dell’ITU.

Il contributo spetta all’utente finale sotto forma di sconto praticato dal venditore dell’apparecchio, per un importo pari a 50 euro o pari al prezzo di vendita, qualora inferiore. Lo sconto è applicato sul prezzo finale di vendita comprensivo di Iva.

Il venditore recupera lo sconto praticato all’acquirente mediante un credito d’imposta, da indicare nella dichiarazione dei redditi, utilizzabile esclusivamente in compensazione a decorrere dal secondo giorno lavorativo successivo alla ricezione dell’attestazione della disponibilità dello sconto (rilasciata dal servizio telematico).

logo