Confedilizia: basta aumenti delle tasse sulla casa

“Qualora si dovesse intervenire con inasprimenti fiscali, concordiamo con l’idea della Banca d’Italia di non agire sulle imposte maggiormente distorsive, come sono quelle sul settore immobiliare”: lo ha affermato il presidente di Confedilizia, Giorgio Spaziani Testa, commentando la relazione annuale del Governatore Ignazio Visco.

La Confederazione italiana della proprietà edilizia sottolinea infatti come gli incrementi verificatisi in Italia a partire dal 2011, abbiano “prodotto effetti fortemente negativi sulla crescita, sulle imprese, sul lavoro e sui consumi”. Pertanto, “Perseverare nell’errore sarebbe diabolico”.

logo