Prorogato il superammortamento: consegna dei beni entro il 30 giugno 2021

Il disegno di legge di Bilancio 2020 – ora all’esame del Senato – prevede la proroga del super e dell’iperammortamento. Per quanto riguarda la prima misura, si applicherà una maggiorazione del 30% del costo dei beni materiali strumentali nuovi, per gli investimenti (fino a 2,5 milioni di euro) effettuati nel corso del 2020, sempreché il bene venga consegnato entro il 30 giugno 2021. Per l’iperammortamento, invece, l’investimento dovrà essere effettuato, nel limite di 20 milioni di euro:

  1. entro il 31 dicembre 2020, oppure
  2. entro il 31 dicembre 2021, a condizione che entro il 31 dicembre 2020 l’ordine risulti accettato dal venditore e sia stato versato un acconto nella misura di almeno il 20% del costo di acquisizione.

Anche per il 2020, l’iperammortamento si applicherà in misura differente in funzione della dimensione dell’investimento:

  • 170% per gli investimenti di importo non superiore a 2,5 milioni di euro;
  • 100% per gli investimenti tra 2,5 e 10 milioni;
  • 50% per gli investimenti di importo superiore a 10 milioni ma non a 20.
logo