Revisori legali, entro il 30 giugno le domande di partecipazione all’esame

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il bando per l’ammissione all’esame di idoneità professionale per l’esercizio della revisione legale. Al riguardo si precisa che:

  1. le modalità di presentazione della domanda sono stabilite dall’art. 2 del bando, ai sensi del quale viene prevista un’apposita applicazione informatica, accessibile sul sito www.revisionelegale.mef.gov.it fino alle ore 23.59 del 30 giugno 2019. Altre modalità di partecipazione all’esame non sono ammesse;
  2. le domande dovranno essere presentate entro detto termine;
  3. l’art. 2 del D.M. 19 gennaio 2016, n. 63 – contenente il regolamento sulla idoneità professionale per l’abilitazione all’esercizio della revisione legale – definisce i requisiti prescritti per potervi partecipare al bando medesimo. Tali requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione delle domande;
  4. il tirocinio deve risultare concluso (e la relativa relazione finale dev’essere presentata) in data anteriore a quella di presentazione della domanda di ammissione all’esame;
  5. contestualmente alla presentazione dell’istanza, occorre versare un contributo di 100,00 euro, nonché l’imposta di bollo (entrambi gli adempimenti possono essere effettuati direttamente al momento della presentazione del modulo di iscrizione, selezionando un prestatore di servizi abilitato sul nodo dei pagamenti “PagoPA”).
logo