Rottamazione-ter, ok alla delega cartacea da parte della partita Iva

Da ieri anche le partite Iva possono utilizzare la delega cartacea per autorizzare un intermediario fiscale ad utilizzare i servizi web messi a disposizione da Agenzia delle Entrate-Riscossione.

Tra l’altro è possibile anche presentare l’istanza di accesso alla rottamazione-ter: lo ha reso noto la stessa Amministrazione fiscale attraverso un comunicato stampa diffuso ieri. Al riguardo si ricorda quanto segue:

  1. in precedenza la modalità di delega cartacea era riservata alle persone fisiche;
  2. per effetto della delega, il professionista delegato può gestire la posizione del suo cliente mediante l’utilizzo di tutti i servizi web disponibili su Equipro, la piattaforma digitale riservata agli intermediari fiscali in una sezione dedicata del sito www.agenziaentrateriscossione.gov.it;
  3. al fine di conferire correttamente la delega cartacea, il titolare di partita Iva è tenuto a compilare e consegnare al proprio consulente il modello DP1;
  4. la delega conferita dal contribuente viene trasmessa dall’intermediario all’Agenzia delle Entrate tramite Entratel, insieme alla copia di un documento di identità del rappresentante legale (nel caso in cui il delegante sia una persona fisica, dev’essere invece allegato il documento di identità);
  5. effettuate le verifiche necessarie, l’Agenzia delle Entrate trasmette all’Agenzia delle Entrate-Riscossione i dati che attestano l’effettivo conferimento della delega all’intermediario, il quale è tenuto a conservare la documentazione ricevuta dal delegante in un apposito registro cronologico;
  6. Agenzia delle entrate-Riscossione invierà una lettera al contribuente interessato per informarlo di aver ricevuto la richiesta di delega da parte dell’intermediario invitandolo a contattare il numero 060101 qualora non avesse conferito alcuna delega;
  7. la possibilità per il consulente fiscale di operare per conto dei clienti che gli hanno conferito la delega, è subordinata all’accettazione da parte del consulente stesso delle nuove “Condizioni generali di adesione ai servizi web”;
  8. la delega ha una durata di 2 anni.
logo