Superbonus anche per i costi “collegati” agli interventi agevolabili.

Il Superbonus spetta anche per i costi strettamente collegati alla realizzazione e al completamento degli interventi agevolabili, a condizione che l’intervento a cui si riferiscono sia effettivamente realizzato e comunque nei limiti di spesa previsti dalla norma per ciascun intervento: lo ha precisato l’Agenzia delle Entrate con la Risposta all’istanza di interpello 16 settembre 2021, n. 593. Nella stessa è stato aggiunto che, ai sensi dell’art. 8 del D.M. 6 agosto 2020, l’individuazione delle spese connesse dev’essere effettuata da un tecnico abilitato che ne attesti non solo la rispondenza ai pertinenti requisiti richiesti nei casi e nelle modalità previste dal medesimo decreto, ma anche la congruità delle spese sostenute in relazione agli interventi agevolati.

Con la Risposta 16 settembre 2021, n. 598, invece, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti – sempre ai fini del Superbonus – in merito al significato da attribuire alla locuzione “progetto unitario”, contenuta nell’art. 16-bis, comma 1, lettera i), del Tuir. Al riguardo, è stato precisato che per l’accesso alle agevolazioni fiscali relative all’adozione di misure antisismiche e all’esecuzione di opere per la messa in sicurezza statica da realizzare sulle parti strutturali degli edifici o complessi di edifici collegati strutturalmente e comprendenti interi edifici e, ove riguardino i centri storici, per le quali sia imposta l’esecuzione sulla base di progetti unitari e non su singole unità immobiliari, il riferimento a progetti unitari può essere inteso come limitato al concetto di singola unità strutturale, una volta individuata, e non necessariamente all’intero aggregato edilizio che tipicamente caratterizza i centri storici con progetti che, quindi, possono essere redatti anche mettendo in atto interventi locali di cui al punto 8.4.1 delle Norme Tecniche per le Costruzioni 2018. Ai fini di una maggiore chiarezza si può fare riferimento alla definizione di “unità strutturale (US)”, ai sensi delle NTC 2018 (§ 8.7.l).

Risposta all’interpello n. 598 del 16 settembre 2021

Risposta all’interpello n. 593 del 16 settembre 2021

logo