Archivio Autore

Brevetti+, Marchi+ e Disegni+: in arrivo la riapertura dei bandi

Saranno pubblicati a breve in Gazzetta Ufficiale – e comunque entro il 22 agosto 2021 – gli avvisi di riapertura dei bandi relativi alle misure agevolative Brevetti+, Marchi+ e Disegni+ per l’annualità 2021: lo ha reso noto il Ministero dello Sviluppo economico attraverso il Decreto 13 luglio 2021 .

A tal fine sono stati stanziati: 23 milioni di euro per la misura Brevetti+, 12 milioni per la misura Disegni+ e 3 milioni per la misura Marchi+.

 

“Rottamazione-ter”, al 2 agosto il primo appuntamento alla cassa

Agenzia delle Entrate-Riscossione ha riepilogato i termini relativi ai versamenti dovuti nell’ambito della “Rottamazione-ter” alla luce delle novità introdotte dal decreto “Sostegni-bis” (D.L. 25 maggio 2021, n. 73, convertito con modifiche dalla Legge 23 luglio 2021, n. 106).

In particolare:

Il CALENDARIO della “ROTTAMAZIONE-TER”
SCADENZA ORIGINARIA delle RATE NUOVI TERMINI
2020 Sono i seguenti:

SCADENZA ORIGINARIA NUOVA SCADENZA (1) (2)
28 febbraio 2020 31 luglio 2021 (che essendo un sabato slitta al 2 agosto) (3)
31 maggio 2020 31 agosto 2021
31 luglio 2020 30 settembre 2021
30 novembre 2020 31 ottobre 2021
(1) Semprechè il contribuente risulti in regola con il pagamento delle rate 2019.
(2) Sono previsti i 5 giorni di tolleranza di cui all’art. 3, comma 14-bis, del D.L. 119/2018.
(3) Il versamento potrà essere effettuato entro il 9 agosto 2021, per effetto dell’applicazione dei 5 giorni di tolleranza di cui alla precedente nota (2).
2021 Il pagamento delle rate del 28 febbraio, 31 marzo, 31 maggio e 31 luglio 2021 dovrà essere effettuato entro il 30 novembre 2021 (4).

(4) Sono previsti i 5 giorni di tolleranza di cui all’art. 3, comma 14-bis , del D.L. n. 119/2018. Il pagamento dovrà, quindi, avvenire entro il 6 dicembre 2021.

https://www.agenziaentrateriscossione.gov.it/it/Per-saperne-di-piu/definizione-agevolata/definizione-agevolata-2018-/rottamazione-ter-le-prossime-scadenze/

Stop alle notifiche di cartelle fino al 31 agosto

Fino al 31 agosto 2021, Agenzia delle Entrate-Riscossione non notificherà alcuna cartella di pagamento, nemmeno tramite pec. Per chi ha piani di rateizzazione in corso, rimane sospeso il pagamento delle rate in scadenza dall’8 marzo 2020 al 31 agosto 2021. Queste rate dovranno comunque essere versate entro il 30 settembre 2021, mentre mantengono l’originaria data di pagamento le rate con scadenza successiva al 31 agosto 2021.

Sono alcuni dei chiarimenti forniti da Agenzia delle Entrate-Riscossione attraverso alcune FAQ emanate a seguito dell’entrata in vigore del decreto “Sostegni-bis” (D.L. 25 maggio 2021, n. 73) nella versione risultante dalla conversione in legge (Legge 23 luglio 2021, n. 106).

Si ricorda inoltre che è stato differito al 31 agosto 2021 il termine finale di sospensione del versamento di tutte le entrate tributarie e non tributarie derivanti da cartelle di pagamento, avvisi di addebito e avvisi di accertamento affidati all’Agente della riscossione. Le somme dovute dovranno essere versate entro il 30 settembre 2021.

Faq-Covid-19

logo