Fattura elettronica, in arrivo nuove funzionalità

In materia di fatturazione elettronica, “al fine di agevolare l’operatività degli intermediari e accogliendo alcune richieste da loro pervenute, sono anche in fase di realizzazione alcune ulteriori specifiche funzionalità connesse ai servizi online”.

Tra queste si segnalano:

  1. la funzione di registrazione massiva dell’indirizzo telematico, che consentirà all’intermediario – mediante un’unica operazione – di abbinare alle partite Iva di tutti i suoi clienti l’indirizzo telematico dove ricevere di default tutte le fatture elettroniche;
  2. la funzione di consultazione e acquisizione massiva delle fatture relative a tutti i clienti dell’intermediario;
  3. l’evoluzione del software stand alone per predisporre le fatture, consentendo la predisposizione anche di fatture elettroniche semplificate e PA;
  4. l’evoluzione dell’App al fine di consentire la predisposizione della fattura elettronica anche in modalità “offline”.

Lo ha affermato il neo-direttore dell’Agenzia delle Entrate, Antonino Maggiore, nel corso di una audizione che si è tenuta ieri presso la Commissione Finanze della Camera.

Si ricorda che l’obbligo generalizzato della fattura elettronica scatterà dal prossimo 1° gennaio, per effetto di quanto dispone la legge di Bilancio 2018 (Legge 27 dicembre 2017, n. 205). Nei giorni scorsi le associazioni rappresentative dei professionisti e degli operatori hanno chiesto un avvio graduale dell’adempimento, soprattutto per quanto riguarda l’applicazione delle sanzioni.

logo