Banda Ultralarga, in arrivo incentivi

Ieri il Comitato Banda Ultra Larga (CoBUL) – riunitosi presso il Ministero dello Sviluppo economico – ha approvato l’avvio della seconda fase del Piano Banda Ultra Larga (BUL) per intervenire nelle aree grigie del Paese e sostenere la domanda di servizi ultraveloci attraverso i voucher per la connettività.

Al riguardo, il Ministro per il Sud, Barbara Lezzi, ha sottolineato l’esigenza di “accelerare la digitalizzazione del Paese, attraverso la realizzazione di una infrastruttura di rete veloce, efficiente e soprattutto accessibile su tutto il territorio nazionale, da Nord a Sud”.

logo