Nel mirino della Ue agevolazioni fiscali e aliquote Iva ridotte

Tra le criticità del nostro sistema tributario si registrano da un lato le numerose agevolazioni fiscali (tax expenditures) e dall’altro l’eccessivo numero di beni assoggettati ad Iva con aliquote ridotte. E’ quanto sottolineato nel documento trasmesso in settimana da Bruxelles al Governo italiano.

Per quanto riguarda in particolare il primo aspetto, si ricorda che da tempo sono state ipotizzati interventi di razionalizzazione dei vari benefici fiscali attualmente riconosciuti sotto forma di detrazioni, deduzioni e crediti d’imposta. Relativamente all’Iva, nel panorama Ue risultano essere pochi gli Stati a prevedere – come l’Italia – tre aliquote ridotte (del 4, 5 e 10 per cento).

logo